Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Risparmiare Tempo e Soldi

Risparmiare Tempo e Soldi

Semplici Consigli per risparmiare tanto tempo e tanti soldi


Risparmio energetico

Pubblicato da Alan su 7 Maggio 2016, 00:09am

Nel corso del tempo la tua casa è sottoposta ad agenti atmosferici che comportano il deterioramento dei materiali che garantiscono un giusto isolamento termico sia invernale che estivo.

Con l'avanzamento della tecnologia, lo studio di nuove tecniche e lo sviluppo di materiali innovativi oggi è possibile avere con interventi mirati il giusto comfort nella tua abitazione sia in inverno che in estate.

Tra le tecniche innovative che proponiamo rientrano la progettazione di impianti fotovoltaici, minieolici, geotermici, domotici e di generazione a biomasse, oltre all'applicazione di materiali isolanti innovativi il tutto corredato da un progetto energetico.

Un'incentivo per l'esecuzione di questi interventi ci viene dato dal Governo Italiano che con l'attuale Legge di Stabilità che è entrata in vigore il 1° Gennaio del 2016, ha prorogato la detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Questa consiste nella detrazione Irpef o Ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficenza energetica degli edifici esistenti.

L'agevolazione è stata confermata nella misura del 65% per le spese sostenute dal 6 Giugno 2013 al 31 Dicembre 2016.

La detrazione è invece pari al 50% per le spese che saranno effettuate nel 2017. Dal 1° Gennaio 2018 (per i condomini dal 1° Luglio 2018) l'agevolazione sarà invece sostituita con la detrazione fiscale (del 36%) prevista per le spese relative alle ristrutturazioni edilizie.

I documenti da trasmettere per usufruire delle agevolazioni sono la copia dell'attestato di prestazione o di qualificazione energetica (qualora fosse obbligatorio in base alla tipologia di intervento effettuato) e la scheda informativa relativa agli interventi realizzati.

Tali documenti dovranno essere trasmessi per via telematica tramite intermediario abilitato.

E' comunque fatto obbligo conservare:

■ il certificato di asseverazione redatto da un tecnico abilitato;

■ la ricevuta di invio tramite internet o la ricevuta della raccomandata postale all'ENEA;

■ le fatture o le ricevute fiscali comprovanti le spese effettivamente sostenute per la realizzazione degli interventi;

■ per i contribuenti non titolari di reddito d'impresa, la ricevuta del bonifico bancario o postale attraverso cui è stato effettuato il pagamento.

Nel caso in cui gli interventi siano stati effettuati su parti comuni di edifici, devono essere conservate ed eventualmente esibite anche la copia della delibera assembleare a quella della tabella millesimale di ripartizione delle spese.

Se i lavori sono effettuati dal detentore dell'immobile, deve essere conservata ed esibita la dichiarazione di consenso all'esecuzione dei lavori da parte dei proprietari.

Per la consultazione della guida completa dell'Agenzia delle Entrate.

Risparmio energetico

Casa domotica – Pro e Contro

L’idea di avere una casa domotica è allettante e pensare di poter comandare tutto attraverso telecomandi, cellulare, tablet e quant’altro è un’idea che accarezza gli appassionati della tecnologia.

Tutti questo strumenti fanno ormai parte integrante della nostra vita e utilizzarli è anche piuttosto semplice, quindi la prospettiva di case domotiche non spaventa affatto.

Il concetto di casa domotica, però, non comprende solo l’utilizzo di oggetti tecnologici ma anche un vero e proprio sistema di prodotti e servizi che consentono di migliorare la vita.

Come tutte le cose, però, anche questo ha lati positivi e negativi. Vediamo quindi i pro e contro.

I vantaggi di una casa domotica

Abitare in una casa domotica porta tanti vantaggi che solo la tecnologia può dare.

Diversamente da prima, oggi la domotica non è più un lusso riservato a pochi eletti, ma può usufruirne chiunque investendo qualcosa in più rispetto all’allestimento di una casa normale.

Oramai facili da installare in qualsiasi abitazione, vecchia o nuova che sia, i vantaggi di una casa domotica sono davvero tanti.

Eccone alcuni: un risparmio netto sui consumi grazie alla gestione ottimale delle diverse fonti energetiche; facilità di utilizzo per tutti grazie alle interfacce studiate apposta per interagire con semplicità con la casa.

Inoltre, puoi avere un controllo su tutti gli interni ed esterni della casa: il primo per mezzo di un pannello touchscreen generale che consente di abilitare o disabilitare i dispositivi collegati, il secondo di controllare mentre siete fuori tramite smartphone, tablet o pc direttamente con le telecamere.

Svantaggi di una casa domotica

Nonostante tutti i vantaggi elencati della casa domotica, è innegabile che anche questa presenta degli svantaggi.

Prima di tutto, i dispositivi domotici sono molto più costosi di quelli tradizionali e, in secondo luogo, necessita di veri professionisti che sono in grado di installarli.

Inoltre, la disinformazione porta a rendere vani determinati sistemi tecnologici poiché molti utenti, nonostante la semplicità d’utilizzo, non sono in grado di impararne correttamente le funzioni.

In ogni caso, se volete maggiori informazioni sui pro e i contro di una casa domotica, rivolgetevi agli esperti del settore che sapranno indirizzarvi sui professionisti in grado di consigliare i sistemi migliori da installare al fine di minimizzarne anche i costi.

Commenta il post

Archivi blog

Social networks

Post recenti