Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Risparmiare Tempo e Soldi

Risparmiare Tempo e Soldi

Semplici Consigli per risparmiare tanto tempo e tanti soldi


Lavatrice che perde acqua: soluzione

Pubblicato da Alan su 3 Settembre 2016, 21:15pm

Lavatrice che perde acqua: soluzione

Comoda e indispensabile per agevolare i lavori di casa, la lavatrice è uno degli elettrodomestici insostituibili per qualsiasi casalinga. Per questo motivo, quando la lavatrice perde acqua, qualunque donna entra nel panico, consapevole di dover fare a meno delle prestazioni di questo prezioso elettrodomestico.

Come intervenire quando la lavatrice perde acqua da sotto? Ecco come procedere per agire correttamente se la lavatrice perde acqua.

Perdita di acqua improvvisa

La perdita di acqua improvvisa è uno dei problemi più diffusi che può presentare la lavatrice. Per capire l’origine del problema bisogna cercare di localizzare il guasto analizzando le parti meccaniche dell’elettrodomestico. Una delle cause più comuni è la mancata manutenzione del porta-detersivo.

Se il problema dipende da questo, basta tirare il porta-detersivo verso l’esterno e pulirlo dalle incrostazioni di detersivo che sicuramente si è depositato. Aiutandovi con un cacciavite, potete rimuovere le incrostazioni facendo comunque molta attenzione a non rovinare i tubi. In questo modo, se la lavatrice perde acqua da sotto, il flusso si arresterà.

Un’altra causa della lavatrice che perde acqua può essere il filtro intasato. Se il motivo del guasto dipende da questo occorre svitarlo e pulirlo accuratamente, magari con una spazzola e dell’acqua calda. Eliminate le incrostazioni, potete avvitarlo e la perdita dovrebbe scomparire. Ricordate sempre, prima di eseguire questi lavori, di togliere la spina dalla presa di corrente.

Consigli dall’esperto

Se la lavatrice perde acqua quando è spenta il guasto potrebbe divenire dal tubo di carico acqua che va dal rubinetto all’elettrovalvola. Per verificare potete passate un dito intorno alle estremità e accertarvi se sono completamente asciutte.

Se non lo sono, chiudete il rubinetto e sostituite una o entrambe le guarnizioni a seconda di dove si trova la perdita. Se invece il tubo di carico è logoro, sostituitelo con tubi di plastica semi-rigida dopo averlo staccato con una pinza. Se la lavatrice perde acqua quando sta scaricando, fate caricare l’acqua avviando un ciclo di lavaggio, fermate il programma e mettetelo su “ carico” o “centrifuga”. Inoltre, controllate se il tubo di scarico è allentato o magari messo male.

Se invece avete bisogno del consiglio di un professionista non esitate a chiedere un consiglio per evitare di apportare danni all’elettrodomestico e farlo tornare a funzionare.

Rubinetto che perde come intervenire

Gli interventi in casa non finiscono mai e soprattutto quando si tratta di interventi su guasti la cosa si fa più problematica.

Spesso occorre chiamare un Idraulico per sistemare alcuni inconvenienti domestici ma se si tratta di un rubinetto che perde forse potrete farcela anche da soli.

Se ci riuscite potete risparmiare un bel po’ di soldini e seguendo i nostri consigli potrete intervenire su un rubinetto che perde sistemandolo alla perfezione.

Vediamo cosa fare per riparare un rubinetto che gocciola.

Intervenire sul rubinetto che perde per evitare ulteriori perdite

Innanzi tutto, prima di procedere allo smontaggio del rubinetto che perde accertatevi che l’acqua sia chiusa.

Talvolta basta chiudere le valvole che si trovano sotto il lavello e accanto al muro ed è anche consigliabile chiudere lo scarico del lavandino.

Poi prendete un giratubi e con calma e pazienza cominciate a smontare il rubinetto che perde rimuovendo per prima cosa la manopola.

Se i rubinetti sono separati dovete rimuovere la ghiera metallica e sfilarla liberando il corpo del rubinetto.

Davanti a voi avrete due zone con bulloni ma quello che vi interessa è il dado inferiore che andrete a svitare con la chiave inglese. Prima di procedere dovete girare la manopola del rubinetto in senso antiorario per estrarne il corpo.

Togliete a questo punto la guarnizione di gomma posta sopra il pistone di chiusura e sostituitela con una nuova che dovrete posizionare allo stesso posto.

Riponete le guarnizioni filettate e avvolgetele con della stoppa per fissare bene le parti.

Rimontare le parti

Dopo aver cambiato la guarnizione e aver avvolto i filamenti metallici con la stoppa potete rimontare le altre parti eseguendo il processo inverso.

Durante l’operazione azionate la manopola del rubinetto chiudendola in senso orario: in questo modo eviterete di far uscire il getto d’acqua a pressione quando aprirete la valvola dell’acqua.

Controllate adesso se il rubinetto perde ancora acqua: se funziona correttamente vuol dire che l’intervento è stato eseguito alla perfezione.

Come avete visto, riparare un rubinetto che perde non è complicato.

Per avere maggiori dettagli su come intervenire su un rubinetto che perde consultate un esperto che vi fornirà tutte le informazioni per sistemare rapidamente il guasto domestico.

Commenta il post

Archivi blog

Social networks

Post recenti