Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Risparmiare Tempo e Soldi

Risparmiare Tempo e Soldi

Semplici Consigli per risparmiare tanto tempo e tanti soldi


Costi Installazione grate: differenze e caratteristiche

Pubblicato da Alan su 15 Ottobre 2016, 17:11pm

Costi Installazione grate: differenze e caratteristiche

Grate avvolgibili e scorrevoli: differenze e caratteristiche

Le soluzioni da cassonetto che abbiamo elaborato prevedono:

GRATA ESTERNA CON TAPPARELLA INTERNA: attualmente più richiesta per la praticità degli ingombri e per la gradevolezza estetica

GRATA ESTERNA CON CASSONETTO RIDOTTO E TAPPARELLA INTERNA: utilizzata in presenza di travi calate, muri con piccoli spessori, e situazioni tali da determinare la riduzione del cassonetto

GRATA INTERNA E TAPPARELLA ESTERNA: finalizzata a mantenere inalterato il prospetto della facciata edilizia, prevedendo il maggior ingombro in altezza e caratterizzandosi per l’effetto sorpresa delle grate al tentativo d’intrusione

SOLO GRATA CON CASSONETTO RIDOTTO (CON O SENZA PERSIANE): particolarmente indicata anche per progetti innovativi che prevedono l’oscuramento da tende tecniche o per esercizi commerciali, negozi, istituti bancari e officine che necessitano di visibilità; pur mantenendo lo stesso ingombro in profondità, l’altezza utile all’alloggiamento del cassonetto è notevolmente ridotta.

Nella Soluzione con grata esterna la profondità del cassonetto può variare a seconda della altezza minima: se quest’ultima arriva a 2350 mm la profondità sarà di 360 mm; da un’altezza che va da 2350 a 2650 mm la profondità sarà di 400 mm.

Nella Soluzione con grata interna i valori restano gli stessi, tranne che per le altezze minime, che si riducono a 2200 mm.

In entrambi i casi comunque, se le altezze minime dovessero essere fuori standard, le dimensioni del cassonetto possono essere personalizzate.

Nella Soluzione solo grata Fino ad un’altezza minima di 2250 mm la profondità del cassonetto raggiungerebbe i 360 mm; mentre, Da con valori compresi tra 2250 a 2500 mm, la profondità si collocherebbe sui 400 mm.

Le grate avvolgibili SICURBLIND del “GRUPPO ESSE SRL”, azienda leader nel suo mercato di riferimento, è l'unica grata a scomparsa che ha ricevuto la classe antieffrazione 4, ricevuta superando la prova di resistenza all'azione manuale di effrazione e la prova di resistenza all'effrazione sotto carico statico. Caratterizzata da linee pulite ed essenziali, accostate a superfici ispirate alle forme geometriche più semplici, è la grata ideata per adattarsi ad edifici privati e pubblici come negozi, uffici, banche e scuole, che con un semplice click diventa invisibile grazie a sistemi a pulsantiera, a radiocomando o sistemi domotici.

Il monoblocco di sicurezza brevettato antintrusione della Croci, che funge sia da grata che da tapparella, ideale per garantire protezione e serenità nei più diversi contesti (abitazioni, uffici, negozi, scuole, musei, sia nuovi che esistenti), porta il nome di TAP BLIND.

Grate a soffietto

Lo spazio che avete a disposizione è davvero esiguo, ma pensare che la vostra casa possa essere esposta ad effrazioni di malintenzionati non vi fa dormire sonni tranquilli? Le grate a soffietto (o snodabili) possono rappresentare la soluzione adatta visto che, oltre a garantire la sicurezza, grazie alle cerniere mediane, le varie sezioni dell’anta andranno a raccogliersi in uno spazio limitato.

E la vostra sensazione di sicurezza sarà ancora maggiore qualora decidiate, come consigliabile, di acquistare prodotti di qualità, corredati anche di ferramenta e serrature antieffrazione, per ottenere un grado ottimale di sicurezza e, dunque, di comfort abitativo.

A differenza delle persiane blindate, le grate a soffietto hanno il vantaggio di permettere il passaggio della luce naturale anche quando forniscono il massimo della protezione, e a differenza di quelle a scomparsa permettono una posa in opera rapida e senza grandi opere murarie.

Vista la sempre maggiore richiesta, la Cms ha realizzato un prodotto con tubolari da 50 mm anziché 40 mm per aumentare la robustezza globale dell’inferriata; ha aggiunto un tipo di serratura che utilizza sempre serrature con cilindri europei della migliore marca ma ha in più un triplice sistema di bloccaggio estremamente resistente (sono stati aggiunti perni di acciaio temperato da 15 mm di diametro con una corsa di 28 mm che entrano in blocchetti di acciaio situati nel tubolare controserratura).

La grata proposta dall’azienda scorre su una guida superiore tramite ruote di teflon autolubrificanti. Il fissaggio al muro è reso solido e sicuro dall’impiego di tasselli di plastica o ferro, viti e perni di ancoraggio abbinati all’utilizzo di resina indurente a seconda delle tipologie di pareti che si trovano. Tuttavia, l’azienda offre anche un’inferriata motorizzata, che tramite un telecomando o un interruttore a chiave posto all’interno dell’abitazione dà il comando di apertura-chiusura.

Grate scorrevoli

Le inferriate sono, come visto, disponibili in diversi modelli: a battenti a una o a due ante (in grado di aprirsi anche all’interno), simmetriche e asimmetriche, cancelletti fissi (consigliati in quei casi in cui non si ha spesso la necessità di consentire il passaggio di persone o cose) scorrevoli (caratterizzati da una guida mobile che permette lo scorrimento della protezione) in maniera visibile e a scomparsa (a loro volta, questi modelli, prevedono la ritrazione nell’apposito cassonetto e permettono una protezione blindata ancora più discreta ed efficiente.

Le grate scorrevoli sono costituite da una successione di aste verticali rimovibili: le aste, grazie a un sistema di carrellini semoventi in grado di assicurare facilità di movimento, scorrono seguendo un andamento a fisarmonica permettendo la ritrazione e l’estensione dei supporti; realizzati in acciaio inox, zincato o temperato così come in alluminio coibentato, possono essere inoltre tinteggiate con polvere epossidiche cotte a forno per accrescerne la resistenza e la durabilità.

A differenza dei modelli fissi - indicati per proteggere box o magazzini nei quali si entra di rado - le varietà scorrevoli assicurano una ritrazione manuale o elettrica comoda e silenziosa, e sono molto consigliate per difendere ambienti nei quali si ha frequentemente l’esigenza di entrare: le guide sottostanti, inoltre, possono essere fisse oppure ribaltabili (ovvero sollevabili grazie all’apposita rifinitura) permettendo così con estrema facilità il passaggio di persone e la pulizia di balconi e davanzali.

Grate in ferro: perché sceglierle e quali prediligere

Grate in ferro

La parola "ferro" è usata nel linguaggio comune per indicare le "leghe di ferro" a bassa resistenza definiti acciai dolci. Tale elemento si trova sempre legato ad altri quali: carbonio, silicio, manganese, cromo, nichel, ecc. Con il carbonio il ferro forma le sue due leghe più conosciute: l'acciaio e la ghisa.

Estremamente importante nella tecnologia per le sue caratteristiche meccaniche, la sua lavorabilità. Si tratta del metallo in assoluto più usato dall'umanità, rappresenta da solo il 95% della produzione di metalli del mondo. Il suo basso costo e la sua resistenza (nella forma detta acciaio) ne fanno un materiale da costruzione indispensabile, specialmente nella realizzazione di automobili, di scafi di navi e di elementi portanti di edifici.

A proposito di edifici ed edilizia, davvero innumerevoli sono gli impieghi del ferro nelle costruzioni. Si pensi, tra i molti altri, alle grate in ferro. In commercio ne esistono di diverse tipologie: la maggiore differenza è tra quelle fisse, che non consentono l’apertura, com’è facilmente intuibile, e bloccano completamente l’accesso alla finestra o alla porta, e quelle apribili, particolarmente indicate per le porte e le portefinestre, proprio perché per loro costituzione esse devono consentire il passaggio alle persone.

Le produzioni odierne consentono di spaziare anche in relazione allo stile (ad occhio bottato o abbottato, a rombo, incrociate, lisce, con gigli, bombate), per cui si tratta di un complemento che può essere adattato tanto a dimore classiche quanto ad appartamenti moderni. Ma non ci si riferisce solo a motivi floreali o mitici, ma anche alle colorazioni, perché le grate possono essere verniciate di qualsiasi colore, riprendendo l’effetto metallico oppure scegliendo il bianco per dare più luce oppure ancora optando per colori vivaci o pastello per creare un effetto di contrasto e allegria.

Differenze sussistono anche nelle specifiche tecniche, per cui sarà possibile realizzare grate in ferro con serrature a doppio o triplo cilindro (o qualsiasi altro tipo di serratura), a 1/2/3 ante, modelli che si abbinano al combinato persiana blindata + grata e inferriata (soprattutto se vogliamo incrementare il livello di sicurezza nostro e della casa), etc.

Dato che le grate in ferro, che siano da finestra o da balcone, sono soggette alle intemperie, è molto importante che vengano protette da vernice antiruggine per evitare che si sgretolino con gli anni. A proposito di ruggine: nelle grate la zincatura svolge una funzione di protezione da questo inconveniente. Il rivestimento zincato ricopre il ferro, di modo che se la vernice superiore dovesse scrostarsi, a venire esposto sarebbe lo zinco, che si ossiderebbe, e non il ferro, che resterebbe intatto. Se la zincatura viene fatta a caldo, le grate in ferro vengono immerse nello zinco liquido a una temperatura di quattrocentocinquanta gradi centigradi. A una temperatura così alta, tra il ferro e lo zinco si crea un’interazione che fa sì che vi siano in realtà tre strati: uno interno di ferro, uno intermedio di lega tra zinco e ferro, e uno esterno di zinco vero e proprio. Questo tipo di zincatura risulta più duraturo e più resistente rispetto alle altre tipologie di zincatura, che si realizzano semplicemente sovrapponendo in modo meccanico oppure con una reazione elettrolitica lo zinco al ferro, senza che tra i due elementi si formi alcun tipo di lega.

Dopo la zincatura, una volta ripulite, le grate vengono sottoposte alla sabbiatura e infine alla verniciatura in forno alla temperatura di centottanta gradi Celsius.

Visto che in Italia dal 2011 al 2012 il numero delle effrazioni domestiche si è incrementato ben oltre il venti percento, l’esigenza di proteggere la propria casa sempre più ampiamente diffusa. Un metodo efficace è sicuramente quello di installare grate in ferro a prova di scasso a porte e finestre (come ad esempio le inferriate a sportello F.ISA).

Sul sito di MetalFlorence è possibile visionare i prezzi di alcune grate in ferro a tre punti di ancoraggio, Maniglia, Cerniere saldate, Rostri antistrappo, Telaio portante parte da € 280,00 MQ (iva esclusa); un’inferriata spanciata costruita in profili di Ferro pieno, disponibile in vari modelli e finiture con Riccioli in ferro battuto, Lance fucinate e Borchie di rifinitura a parete ammonta a € 290,00 MQ (iva esclusa); un’inferriata fissa costruita in profili di Ferro pieno, completa di Staffe a murare, Lance fucinate, Borchie di rifinitura a parete ha un prezzo che parte da € 225,00 MQ (a cui aggiungere l’iva). : un’inferriata apribile costruita in profili di ferro pieno disponibili in vari modelli e finiture, completa di serrature di sicurezza.

Commenta il post

Archivi blog

Social networks

Post recenti