Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Risparmiare Tempo e Soldi

Risparmiare Tempo e Soldi

Semplici Consigli per risparmiare tanto tempo e tanti soldi


Quanto costa progettare una casa?

Pubblicato da Alan su 31 Agosto 2015, 18:46pm

IL PROGETTO DI UNA CASA

Il progetto di una casa riveste fondamentale importanza nella costruzione di una abitazione e deve essere redatto in tutti i suoi minimi termini: esso dovrà tenere conto degli aspetti strutturali della nuova abitazione nonché delle esigenze e dei gusti estetici di chi ci andrà ad abitare.
Per questo l'affidarsi a tecnici specializzati quali geometri, architetti ed ingegneri diventa un passo obbligatorio per l'espletamento di tutte le pratiche ed i calcoli necessari alla realizzazione del progetto: gli architetti e gli ingegneri (che devono essere iscritti al loro albo di appartenenza) sono gli unici soggetti abilitati al calcolo delle strutture in cemento armato.

Per comprendere quanto costa progettare una casa, è necessario capire di quali fasi il progetto può comporsi:

  • studio di fattibilità (in questo passaggio del progetto verranno prese in considerazione le richieste del cliente e si farà una prima analisi dei costi di costruzione per vedere che vengano rispettate sia le esigenze che il budget
  • progetto di massima (una fase molto importante dove il progetto comincia a delinearsi in tutti i suoi aspetti sia estetici che funzionali
  • il progetto definitivo (questa parte del progetto che è la più importante e che di solito viene presentata in Comune per le relative concessioni ed autorizzazioni dovrà contenere tutti i dettagli dell'operazione, dagli elaborati grafici alle varie relazioni di costruzione)
  • il progetto esecutivo ( questo conterrà tutti gli aspetti e i dettagli tecnici necessari alla ditta costruttrice per la realizzazione

Ogni parte del progetto ha un costo specifico: vi è l'obbligo da parte del progettista di rilasciare apposito preventivo e contratto, e questo servirà anche in fase di eventuali contestazioni da parte vostra o di interruzione dell'incarico dato.
Va detto inoltre che la liberalizzazione delle tariffe professionali potrebbe portarvi ad avere notevoli differenze di prezzo per un progetto anche a seconda del professionista scelto e della regione in cui abitate.
Il preventivo del progetto della casa risulta essere quindi non solo uno strumento utile per capire se si è in grado di realizzarla, ma resta un caposaldo per capire bene tutti gli aspetti della progettazione: più è alta la cura con cui viene redatto, minori saranno le sorprese o i problemi che potrete incontrare.

QUANTO COSTA PROGETTARE CASA? SCOPRILO

Se sei alla ricerca di un progettista edile (geometra, ingegnere, architetto) per il progetto di casa tua, puoi usufruire del nostro servizio di preventivi progetto gratuiti. Raccogliamo le informazioni che ci fornirai e le inviamo ai professionisti della tua zona. Disporrai quindi gratuitamente di preventivi per il progetto, e potrai scegliere tra il migliore. Ricorda: la libera concorrenza aiuta l'utente a risparmiare. Se il progetto di chi hai bisogno è una ristrutturazione, leggi questo articolo che ti informa su costa un progetto di ristrutturazione.

Geometra: Applicazione delle tariffe

Il geometra si occupa di dirigere i lavori in un cantiere dove si sta costruendo un fabbricato e in qualsiasi luogo ci siano lavori di edilizia.

Inoltre, sono in grado di stabilire i confini del terreno sul quale si vuole costruire, di tracciare gli assi sui quali verranno costruite le strutture principali o disegnare su carta l’altezza che ciascun elemento dovrà raggiungere.

Gli onorari di questi professionisti sono stabiliti da decreti specifici che finora hanno regolato le loro prestazioni. Vediamo di cosa si tratta nello specifico.

Geometra: Applicazione del tariffario

In teoria il geometra ha l’obbligo di applicare le norme regolanti il tariffario, ( Fonte: http://www.geometrimo.it/ ), salvo però particolari accordi presi nel caso si tratta di prestazioni di carattere continuativo.

Il geometra e il committente dei lavori possono anche chiedere al Consiglio del Collegio la revisione e liquidazione delle specifiche, che sarà accompagnata dagli elaborati riguardanti la prestazione, da documenti e ulteriori chiarimenti per la valutazione della specifica.

Se al geometra viene assegnato un incarico con carattere d’urgenza ha diritto a percepire un compenso maggiore, che non sia però superiore al 25 % degli onorari.

Geometra: Interruzione dell’incarico

Nel caso il lavoro sia interrotto per recesso del committente, il professionista dovrà rimborsare le spese sostenute e l’onorario corrispondente alla parte di lavoro eseguito.

Se l’interruzione è dovuta per recesso del professionista, ma dietro giusta causa, a questi spetta il rimborso delle spese fatte e l’onorario riguardante il lavoro già eseguito.

Ovviamente sarà da determinare il ricavato utile che ne ha derivato al committente.

Nel caso il lavoro venga interrotto per causa di forza maggiore o per recesso del geometra senza giusta causa, saranno le norme del Codice civile a regolare la questione.

Indipendentemente dai criteri di valutazione degli onorari, devono sempre essere rimborsate al geometra spese come viaggio, soggiorno, spese accessorie sostenute dal professionista, spese per provviste di materiali necessari per le operazioni di campagna, spese di bollo e registro, i diritti di uffici pubblici e privati, spese postali, telefoniche, spese di scritturazione, traduzione, cancelleria.

Architetto d’interni: i costi al Mq

Compito di un architetto d’interni

Abbellire le case e riqualificare gli interni con materiali funzionali ed elementi creativi è un lavoro di cui si occupa l’architetto.

 

Nello specifico, la figura specializzata a ridisegnare gli ambienti è l’architetto d’interni, che ha le competenze necessarie per realizzare la casa secondo i desideri e le esigenze del cliente.

 

Il preventivo dipende dunque dalla complessità del progetto, dal tempo che occorre per risolvere questioni burocratiche e da eventuali problematiche inerenti ristrutturazione.

 

La ridistribuzione degli spazi va progettata in base alle necessità del cliente e ai componenti della famiglia, se ci sono, per rendere più vivibile ogni stanza e anche estremamente funzionale.

Tutto diventa facile e fruibile con l’architetto d’interni

 

Se volete usufruire di ogni angolo della vostra casa non c’è niente di meglio che affidare i lavori di ristrutturazione ad un architetto d’interni.

 

Solo attraverso un progetto è infatti possibile definire al meglio ogni ambiente e creare le varie zone a seconda delle esigenze del cliente.

 

Il suo intervento permetterà di realizzare ambienti luminosi e rendere la casa funzionale e vivibile per tutti.

Qual è il costo di un architetto d’interni a metro quadro

 

Quanto costano i lavori di ristrutturazione d’interni?

Prima di indicare un valore sul costo di un architetto d’interni bisognerà tenere conto degli interventi necessari e il loro grado di complessità.

 

Per un preventivo corretto è d’uso stabilire il prezzo al metro quadro, che si aggira attorno alle 500/700 euro, sempre a seconda del grado di complessità degli interventi che riguardano generalmente la ridistribuzione degli spazi, le finiture interne, il rifacimento dei bagni, piccoli interventi sugli impianti e altri servizi inerenti alla ristrutturazione della casa.

 

Affidarsi ad un buon architetto d’interni è comunque la soluzione ideale per non lasciare nulla al caso!

Vi consigliamo di contattare gli esperti del settore per avere un preventivo preciso, gratuito e non impegnativo.

Commenta il post

Archivi blog

Social networks

Post recenti