Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Risparmiare Tempo e Soldi

Risparmiare Tempo e Soldi

Semplici Consigli per risparmiare tanto tempo e tanti soldi


Recinzione in pietra: come costruirla

Pubblicato da Alan su 10 Febbraio 2017, 11:45am

Recinzione in pietra: come costruirla

Quando si tratta di delimitare una proprietà, la soluzione più idonea è proprio quella tesa a costruire una recinzione in pietra, che permette di avere ottimi ritorni sia in termini pratici che estetici.

 

Per poterlo fare nel modo migliore, occorre però seguire una serie di passi grazie ai quali la lavorazione potrà risultare non solo più facile, ma anche più rispondente agli intenti iniziali, evitando alla fine qualche rimpianto di troppo e un risultato non all’altezza delle speranze iniziali.

Alcuni passi da seguire con scrupolo

 

Quando si opta per la costruzione di una recinzione in pietra, la prima cosa che occorre fare è naturalmente procurarsi la materia prima.

 

Per partire, quindi, il primo passo necessario è procurarsi la pietra, delle dimensioni più utili: se si opta per un muro grande, le pietre dovrebbero essere grandi, altrimenti si può passare a quelle piccole, che comunque occorre avere in buona quantità anche nella prima ipotesi, potendo fungere da riempitivo.

La conformazione del terreno

 

Come costruire una recinzione in pietra, dipende anche dalla configurazione del terreno.

Ove lo stesso sia in pendenza, più o meno pronunciata, o comunque presenti irregolarità, sarà il caso di utilizzare una livella in modo da poter correggere il più possibile.

 

Va considerato a tal proposito che di solito, in ogni muro sovrapposto, tutte le pietre dovrebbero essere grandi almeno un sesto dell’altezza del recinto: nel caso contrario si alzano nettamente i rischi di crolli.

 

Un terzo passo che non va sottovalutato è poi quello relativo alla creazione di un binario nel terreno mediante l’utilizzo di una zappetta, per poi posare al suo interno oggetti come piccole pietre e bastoni di legno delegati a fare da guida.

 

In pratica devono delineare l’esatta collocazione del recinto, facendo in modo che esso risulti coerente.

La costruzione di un muro diritto e livellato, non può prescindere dall’utilizzazione di una corda o nastro da legare tra i bastoni di legno, su entrambi i lati della barricata, per poi assicurarsi di legare la stringa all’altezza prefissata.

 

A questo punto è arrivato il momento di posizionare uno strato di grandi pietre piatte lungo tutta la base del muro e proseguire nella sovrapposizione degli strati sin quando la base sarà abbastanza alta.

 

Il modo migliore per permettere al recinto di essere non solo molto forte e allo stesso tempo resistente, è cercare di mettere ogni pietra esattamente sopra il divario lasciato da due o più di quelle sottostanti.

La pietra: un materiale tornato in auge

 

Come costruire una recinzione in pietra è tornato ad essere un argomento di discussione proprio grazie al ritorno in auge di questo materiale, per lungo tempo considerato povero e quindi ingiustamente sottovalutato.

 

Negli ultimi anni la pietra è stata invece oggetto di un revival spinto dalla considerazione che si tratti in effetti di un elemento tipologico in grado di affiancare alla rusticità anche elevate caratteristiche di resistenza.

 

Un mutamento favorito anche dalle modifiche nei processi produttivi, grazie ai quali le malte solitamente utilizzate al fine di legare le pietre hanno ben poco in comune con il misto di sabbia e fango che era di norma usato in passato per gli edifici riservati alle classi popolari.

 

Se vuoi rivolgerti ad un Muratore per avere un preventivo gratuito e non impegnativo, vai alla seguente Sezione

Commenta il post

Archivi blog

Social networks

Post recenti